sabato 18 Maggio 2024 - 18:28

Giugno, 2021

DALLA LEGGE BASAGLIA ALLA LEGGE 68/99. Quale futuro? | L.PERRONE, Don F. LORENZETTI, C. TARANTINO, G. VALLI

25GiuTutto il giornoDALLA LEGGE BASAGLIA ALLA LEGGE 68/99. Quale futuro? | L.PERRONE, Don F. LORENZETTI, C. TARANTINO, G. VALLIRADIO GIANO PUBLIC HISTORY

Dettagli

PER IL DIRITTO AL LAVORO PER I DISABILI

Luca Perrone dialoga con:

Don Fabio Lorenzetti
Padre superiore della comunità Casa San Giuseppe, direttore del centro di riabilitazione opera Don Guanella Roma

Carmen Tarantino
Psicologa, formazione nell’ambito della disabilità

Gabriele Valli
Presidente di «Valenze neurodiversità autismo lavoro» Roma
Musiche con licenza d’uso Epidemic Sound

La “Legge Basaglia” è una storica legge italiana di riforma della salute mentale che è stata introdotta nel 1978. La legge prende il nome da Franco Basaglia, uno psichiatra e attivista italiano che era un forte sostenitore dei diritti delle persone con malattie mentali.
La legge Basaglia mirava a riformare il sistema di salute mentale italiano chiudendo gli ospedali psichiatrici e sostituendoli con centri di salute mentale basati sulla comunità. La legge ha riconosciuto i diritti delle persone con malattie mentali e ha cercato di fornire loro cure e sostegno migliori nelle loro comunità locali.
La Legge Basaglia è stata una pietra miliare significativa nella storia della cura della salute mentale, non solo in Italia ma anche nel mondo. Ha sfidato l’approccio tradizionale alla cura della salute mentale che si basava pesantemente sull’istituzionalizzazione e sulla segregazione. La legge ha promosso l’idea della “deistituzionalizzazione”, che è il processo di trasferimento delle persone con malattie mentali fuori dai grandi istituti e in contesti più piccoli, basati sulla comunità, dove potrebbero ricevere cure e supporto migliori.
Oggi, l’eredità della Legge Basaglia è ancora sentita nei sistemi di assistenza per la salute mentale di tutto il mondo, dove l’attenzione è sempre più rivolta all’assistenza e al sostegno a livello di comunità per le persone con malattie mentali.

GIANO PUBLIC HISTORY APS
afferente al Centro interuniversitario per la ricerca e lo sviluppo della Public History
Radio Giano Public History – Sede di Roma
Sostienici con il 5×1000 : CF 97901110581

più informazioni

Orario

Tutto il giorno (Venerdì)(GMT+02:00) View in my time

Condividi questo evento