mercoledì 17 Aprile 2024 - 19:42

Aprile, 2022

INCROCI IL Dj QUANTICO | LEONARDO REBONATO

29AprTutto il giornoINCROCI IL Dj QUANTICO | LEONARDO REBONATORADIO GIANO PUBLIC HISTORY

Dettagli

Ospiti della puntata di oggi condotta da Catia Simone:

Leonardo REBONATO
Si occupa di comunicazione prima come conduttore radiofonico e poi come responsabile di uffici stampa per musicisti, spettacoli ed eventi culturali in genere. Direttore artistico della rassegna Verona Folk e organizzatore di concerti.

Edoardo ROMANATO
Nato nel 1992, dopo la Laurea triennale in Scienze Motorie, ha seguito (e segue tutt’ora) parallelamente il lavoro di personal trainer/gestore di palestre e quello di preparatore atletico ed educatore della scuola calcio, nella bassa veronese.

Ho lasciato la scuola alla fine del liceo, una scelta di ribellione clamorosa che mi portò a fare il lavoro di dj a 17 anni. Ho iniziato lì a coltivare una passione che mi ha permesso di esprimermi e di guadagnarmi da vivere. Un lavoro quindi, non un passatempo.Andai in onda, in diretta (da subito e poi per sempre) il 12 febbraio del 1983 a Radio Studio Zenith, la radio del mio paese, Bovolone. Lì imparai il mestiere. Dall’agosto del 1985 iniziò il mio periodo a Radio Tartaro, la radio freccia della provincia di Verona che durò 3 anni. Dal 1988 all’inizio del 1994 ho lavorato a Rete 2000, “la radio giovane di Verona”. Poi tante diverse esperienze ma un dj lo è per sempre, è una cosa profonda, non facile da accantonare nel cuore. Nel 2010 dopo 16 anni e 2 mesi di latitanza dall’etere veronese sono tornato in onda su Radio Adige con un progetto personale, strano e definito nel tempo: 20 puntate a cadenza settimanale di un programma titolato “Incroci”. E per la prima volta oltre all’FM il programma era in diretta anche in rete, lo si poteva ascoltare in ogni parte del pianeta.Era un programma di “cover musicali” ma trovando bruttissimo questo termine ho inventato gli INCROCI, una definizione più evocativa di interpretazioni interessanti e curiose di brani musicali molto conosciuti. Una scusa per godermi e testarmi.Mi sono trovato molto più bravo rispetto al passato, più conciso, sintetico, con una tempistica tutta mia non comandata, ero il producer di me stesso. Mi sono sempre ritenuto più “locutor” che giocoliere di dischi. Nelle mie presentazioni cercavo di dare una chiave d’accesso per la comprensione e la “sensazione” di una canzone. O almeno tentavo di farlo. Informazioni utili insomma e non solo intrattenimento.Ho voluto riproporre alcuni di questi incroci, con qualche informazione e storia interessante. Ma comunque sintetica.

Musiche con licenza d’uso Epidemic Sound

GIANO PUBLIC HISTORY APS
afferente al Centro interuniversitario per la ricerca e lo sviluppo della Public History
Sostienici con il 5×1000 : CF 97901110581

più informazioni

Orario

Tutto il giorno (Venerdì)(GMT+02:00) View in my time

Condividi questo evento