mercoledì 17 Aprile 2024 - 20:09

Marzo, 2023

INDAGINE SU ALDA MERINI. NON FU MAI UNA DONNA ADDOMESTICABILE | MARGHERITA CARAVELLO E ANTONIO NOBILI

21MarTutto il giornoINDAGINE SU ALDA MERINI. NON FU MAI UNA DONNA ADDOMESTICABILE | MARGHERITA CARAVELLO E ANTONIO NOBILIRADIO GIANO PUBLIC HISTORY

Dettagli

VERONA – ROMA – MILANO

Catia Simone, scrittrice, poetessa, organizzatrice di eventi e presentazioni, ideatrice e conduttrice della rubrica «Vite parallele» per Radio Giano Public History
dialoga con Margherita Caravello per la presentazione del volume: Indagine su Alda Merini. Non fu mai una donna addomesticabile, 2021.
In collegamento Antonio Nobili.

Margherita Caravello, carrarina, laureata in arti e scienze dello spettacolo a Roma, specializzanda in scienze cognitive della comunicazione, oggi lavora nel mondo del teatro ricoprendo vari ruoli, dal palcoscenico alla produzione.
Antonio Nobili, attore, drammaturgo, regista. Definito l’enfant prodige del teatro italiano, esordisce a soli 13 anni come protagonista nello spettacolo “Pinocchio, un bambino di legno” Per il cinema lavora come protagonista nel noir in “L’ultima corsa” e in “Rome” con la regia di Apdet.

Alda Merini (1931-2009)
è stata una poetessa e scrittrice italiana. È nata a Milano e ha iniziato a scrivere poesie in giovane età. La sua poesia è caratterizzata dalle sue immagini intense e potenti, così come dal suo uso del simbolismo religioso e mitologico. La Merini pubblicò la sua prima raccolta di poesie, “La presenza di Orfeo”, nel 1953, e nel corso della sua carriera pubblicò oltre venti raccolte di poesie e diversi romanzi. Nonostante la sua prolifica produzione e il plauso della critica, ha lottato con la malattia mentale per tutta la vita e ha trascorso del tempo in istituti psichiatrici. Il lavoro di Merini è stato tradotto in diverse lingue e ha ricevuto numerosi premi e onorificenze, tra cui il prestigioso Premio Viareggio nel 1996. È considerata una delle poetesse italiane più importanti del XX secolo e la sua opera continua ad essere studiata e ammirata ancora oggi.

Musiche con licenza d’uso Epidemic Sound

GIANO PUBLIC HISTORY APS
afferente al Centro interuniversitario per la ricerca e lo sviluppo della Public History
Sostienici con il 5×1000 : CF 97901110581

più informazioni

Orario

Tutto il giorno (Martedì)(GMT+01:00) View in my time

Condividi questo evento