venerdì 1 Marzo 2024 - 22:26
More

    Gennaio, 2024

    GIALLO NOIR | I VIZI DI ATTILA DI E. DELMIGLIO | IL CAMALEONTE E LO SCORPIONE DI P. TURCOTTE | Catia SIMONE

    30Gen12:000:00GIALLO NOIR | I VIZI DI ATTILA DI E. DELMIGLIO | IL CAMALEONTE E LO SCORPIONE DI P. TURCOTTE | Catia SIMONERADIO GIANO PUBLIC HISTORY

    Dettagli

    BARDOLINO (VR) – VERONA- BASSANO DEL GRAPPA – ROMA

    Per la rubrica VITE PARALLELE Giallo Noir, Catia SIMONE presenta:

    I VIZI DI ATTILA DI Emanuele DELMIGLIO | IL CAMALEONTE E LO SCORPIONE DI Pierre TURCOTTE

    Emanuele DELMIGLIO, I VIZI DI ATTILA
    Nasce a Verona nel 1958. Il suo primo racconto compare nel 1978 sulle pagine del magazine padovano “The time machine”.
    “Cresciuto a pane e Urania”, è un appassionato lettore ed estimatore della narrativa, soprattutto di genere. Nei suoi scritti riesce spesso a rovesciare i punti vista consueti per mettere a nudo, sotto il riflettore del fantastico e dell’assurdo, le ambiguità del vivere. Tra i fondatori dell’associazione culturale Fantàsia, è membro dell’associazione Il CorsaroNero.

    Abstract
    Uno scheletro trovato in un canale d’irrigazione, una donna tagliata a metà, un uomo lasciato morire dissanguato in pieno centro, una clochard sottoposta a un rudimentale elettroshock… sono solo alcuni dei casi in cui si imbatte Cosma Brusco, ex promessa del giornalismo bruciatosi durante Tangentopoli. Mentre cerca di sopravvivere a un doloroso divorzio e a una serie di sfortune giudiziarie, Attila – così chiamato per la sua attitudine a farsi terra bruciata intorno, rovinandosi la vita – affronta in modo rocambolesco, per dovere o semplice curiosità, una serie crimini sullo sfondo della città scaligera, seguendo, o subendo, l’evolversi del suo rapporto con l’ex moglie e la figlia, tra amici accorati e nemici giurati.

    Pierre TURCOTTE, IL CAMALEONTE E LO SCORPIONE
    Vincitore di numerosi premi e riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali, tra cui Thesaurus, Albero Andronico, Città di Pontremoli, Mursia RTL 102,5 Romanzo Italiano, Prévert e Via Francigena, Pierre Turcotte ha pubblicato in Italia Isole (Helicon, 2010), Il sentiero dei miraggi (Chipiuneart, 2014), Dietro i paraventi (Mursia, 2018) e Uno e meno uno (KDP, 2020). Di origini canadesi, ma italiano di nascita, vive a Bassano del Grappa.

    Abstract
    “Erano davvero tempi insoliti. L’umanità progrediva a gran velocità, ma la mente degli individui pareva consolarsi con regressioni selettive. Ingenuità e genio flirtavano come amanti, ciascuno fatalmente attratto dalle incompatibilità estreme dell’altro.” La vita di due sorelle, Elizabeth e Sofia, osservata attraverso l’evoluzione del tempo. In un’epoca di cambiamenti universali e tensioni sociali, le protagoniste affrontano il futuro, ognuna con lo sguardo della propria natura (“Il camaleonte e lo scorpione”). Tra fattorie e porti industriali, tradizioni e nuove invenzioni, conflitti politici e ideologie nascenti, l’America a cavallo tra ‘800 e ‘900 offre uno spaccato di umanità straordinariamente adatto alle riflessioni sul cammino della civiltà e del pensiero individuale. Un percorso che le vedrà passare attraverso tragedie familiari e riscatti, al fianco di tate africane, allevatori poeti, personaggi storici realmente esistiti e stravaganti compagni di viaggio. Un thriller psicologico che pone l’individuo al centro dei percorsi della collettività, evidenziandone contraddizioni e sogni.

    Marco Lodi
    Regia, editing, grafica, musica con licenza d’uso Epidemic Sound

    GIANO PUBLIC HISTORY APS
    afferente al Centro interuniversitario per la ricerca e lo sviluppo della Public History

    Sostienici con il 5×1000 : CF 97901110581

    più informazioni

    Orario

    (Martedì) 12:00 - 0:00(GMT+01:00) View in my time

    Condividi questo evento